Academy Of di Gaetano Grillo - HOme Page Seguici su Facebook
CERCA
ARCHIVIO RIVISTA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
ARCHIVIO NEWSLETTER
ACADEMY GUSTO
PROGETTO ALFABETO GRILLICO
ARENA PO - BORGO D'ARTE
Associazione CASADARTISTA
EXHIBITIONS / EVENTS / MOSTRE / EVENTI

Esce la nuova monografia di NICOLA SALVATORE a cura di Massimo Bignardi 
Mercoledì 5 febbraio alle ore 18,00 presso al Sala Conferenze di Fondazione Ratti, Villa Sucota, a Como, l'artista Nicola Salvatore presenta il suo nuovo libro curato da Massimo Bignardi per le Edizioni Gutenberg.
Massimo Bignardi (docente di Storia dell'Arte Contemporanea e di Arte Ambientale e Architettura del Paesaggio, presso il Dipartimento di Scienze Storiche e dei Beni Culturali dell'Università di Siena)ha raccolto e ordinato la vasta attività artistica di Nicola Salvatore dai primi anni settanta sino ad oggi; dalla sua mostra alla Galleria Taide in cui, con una performance Salvatore si identificava per la prima volta con Moby Dick e la balena, il capodoglio dalla fronte umana e divina. Quella balena, quella speciale fisiognomica, quella sagoma ormai conosciutissima, accompagna la febbrile creatività di Nicola Salvatore da tanti anni.
La sua produzione è cospicua e si esprime incontenibilmente con ogni materiale che la sua intelligenza carpisce nella sua abulimia creativa spaziando fra scultura, pittura, grafica, installazioni ed altro; non c'è argine alla veloce e intelligente voracità di questo artista che curiosamente si è tanto immedesimato nel grande cetaceo da divenire egli stesso la balena per antonomasia, ovvero la grande bocca capace di ingoiare e metabolizzare ogni processo e ogni cosa. Centinaia di oggetti, di piccole sculture in bronzo abitano il suo studio che guarda dall'alto il lago di Como, pronti ad essere assemblati con l'entusiasmo di un bambino - pur cresciuto - che non vuole smettere di giocare, sapendo che il gioco, in arte, coincide con le migliori intuizioni e con la più fertile energia.
L'arte, in questi nostri giorni, spesso delude oppure passa attraverso percorsi poco entusiasmanti o troppo logici, teorici, talvolta saccenti, e per questa ragione il lavoro di Nicola Salvatore costituisce un'antitesi, un'alternativa, una fuga verso quei territori, sia pur passati come i fatidici anni ottanta, che ora andiamo a rivedere con nostalgia e l'ultima Arte Fiera di Bologna ne è la tangibile dimostrazione.
Non resta che ordinare presso
tip.gutenberg@tiscali.it la
nuova monografia di Nicola, intitolata "moby dick, the unknown" e consiglio di averla nella vostra libreria perchè già guardandola procura piacere agli occhi, leggendola sicuramente stimolerà la vostra curiosità.

Gaetano Grillo
Esce la nuova monografia di NICOLA SALVATORE a cura di Massimo Bignardi