Academy Of di Gaetano Grillo - HOme Page Seguici su Facebook
CERCA
ARCHIVIO RIVISTA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
ARCHIVIO NEWSLETTER
ACADEMY GUSTO
PROGETTO ALFABETO GRILLICO
ARENA PO - BORGO D'ARTE
Associazione CASADARTISTA
PROFILES / PROFILI

DIBATTITI - Flavio Caroli: Ripartire da Piero della Francesca e Alberto Burri  
DIBATTITI - Flavio Caroli: Ripartire da Piero della Francesca e Alberto Burri

Questa estate mi è capitato di leggere un interessante articolo di Claudia Santeroni

https://www.micromega.net/la-super-league-dellarte-ridotta-a-finanza-tossica-maurizio-cattelan/

ed un'intervista al famoso gallerista Gian Enzo Sperone

https://www.finestresullarte.info/interviste/intervista-a-gian-enzo-sperone-arte-italiana-siamo-ai-minimi-storici?fbclid=IwAR3YZdnMRmD59CmQ_LT3-eqNnJIa_tb5N6o_ye837EdiQCHkhbXBSqvkxoE

Articoli dai quali si evince un forte malessere dell'arte contemporanea, malessere che spesso coincide con la trasformazione del mercato dell'arte in sistema di finanza, speculazione, accentramento dei poteri in alcune oligarchie internazionali e perdita dell'idea di bellezza, di perfezione, di qualità, di esclusività.
I linguaggi contemporanei sono paralleli al mercato ed al successo, dunque accettati dal pensiero del tempo; ne consegue che se sono il riflesso della contemporaneità e sono compresi, dunque non stanno anticipando il nuovo ma semplicemente celebrando il presente.
D'altro canto, parlando con Flavio Caroli a proposito dell'ultimo suo libro (I sette pilastri dell'arte di oggi) e di alcune sue riflessioni estive è emersa la necessità di ripartire dalle lezioni di due grandi maestri italiani come Piero della Francesca e Alberto Burri.
Qui di seguito il link di un piccolo video in cui Caroli chiarisce questi concetti



ed io parto proprio da questi temi per avviare un dibattito sull'argomento proprio da questa rivista.
Vi invito a dire la vostra in merito scrivendomi a: artista.grillo@libero.it
sarà mia cura pubblicare i vostri interventi
grazie
Gaetano Grillo