Academy Of di Gaetano Grillo - HOme Page Seguici su Facebook
CERCA
ARCHIVIO RIVISTA
ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER
ARCHIVIO NEWSLETTER
ACADEMY GUSTO
PROGETTO ALFABETO GRILLICO
ARENA PO - BORGO D'ARTE
Associazione CASADARTISTA
EXHIBITIONS / EVENTS / MOSTRE / EVENTI

" IL mercante di terre rare", La personale di Marco Cingolani alla Galleria Gaburro di Milano. 
La mostra di Marco Cingolani alla Galleria Gaburro, Milano

Siamo talmente distratti da mostre che agiscono sulla spettacolarizzazione esasperata e spesso effimere, talmente condizionati da tutto ciò che è in linea con la bulimica produzione di eventi da dare in pasto ai social e alla notizia facile, che ci risulta sempre più difficile accontentarci di un sano e robusto approccio contemplativo con l’opera d’arte.
La Pittura, questa cenerentola contemporanea, volutamente tenuta nell’angolo della tavolata, trova sempre meno estimatori e soprattutto persone competenti, in grado di saper apprezzare la forza di questo linguaggio che imperterrito resiste a tutti i tentativi di svilimento facile.
La sua resistenza e il suo fascino dipendono però dagli autori e dai “Maestri” - lasciatemelo dire - che sono capaci di infonderle sempre nuova energia.
Uno di questi è Marco Cingolani che dai primi anni ottanta sino ad oggi ci ha coinvolti in “storie dipinte” affascinanti per capacità affabulatorie in atmosfere avvolgenti e coinvolgenti, al punto che non abbiamo bisogno di chiedere altro poichè dei semplici colori su una semplice tela bastano per catturare la nostra sensibilità e la nostra intelligenza.
Ricordo che Marco, nella sua esperienza di docente di Pittura all’Accademia di Palermo vi lasciò le penne, sedotto fortemente da quella tavolozza di colori solari e densi, che solo la terra siciliana è capace di far penetrare nella carne di chi la vive.
Colori che si inseguono fluidi come la lava, scivolano sulla superficie dipinta riproducendosi con straordinaria capacità generativa.
Si generativa! Questa è quella che io considero la maggiore qualità di questo processo pittorico che si manifesta epifanicamente nell’attimo stesso del suo nascere.
Poi Cingolani, in quanto ad atmosfere, non pago della sua maestria, ci stordisce anche con successivi passaggi di graffi, segni e piccoli tocchi in punta di pennello che evocano presenze tali da rendere ancora più gonfi e ampi gli spazi dei fondi, così come faceva il Tiepolo negli affreschi dei soffitti delle chiese veneziane.
Insomma questa mostra, curata da Marco Bazzini, che scrive anche nell’ampio volume edito da Maretti Editore, nutrita anche di grandi opere, è una ghiotta occasione per ristabilire un rapporto sano con l’arte contemporanea, andatela a vedere!

Gaetano Grillo

Galleria Gaburro
Via Cerva, 25
Milano
tel. 029962529
info@galleriagaburro.com